NORME COMPORTAMENTALI NELLE AREE NATURALI





Chi visita le aree naturali è tenuto ad osservare con scrupolo alcune semplici ma fondamentali norme di comportamento. I territori tutelati sono un patrimonio dell'umanità, che, come i monumenti, i quadri e tutte le opere d'arte, devono essere conservati integri per rispetto delle generazioni future.


È bene, pertanto, che chiunque decida di assistere al Rally Ronde Sperlonga 2013, all'interno di un'area naturale sottoposta a tutela, osservi e contribuisca a far osservare alcune essenziali norme di comportamento:

  • Adottare, sempre e comunque, un atteggiamento attento e rispettoso dell'ecosistema in cui ci si muove, evitando di abbandonare rifiuti o di raccogliere fiori, frutti, rami, rocce o altri elementi del patrimonio naturale presenti nell'area.
  • Non accendere fuochi neanche in corrispondenza di strutture apparentemente sicure (barbecue od altro).
  • Rispettare tutti gli animali selvatici. Mantenere un comportamento discreto limitandosi all'osservazione delle bestiole senza cercare di catturarle e molestarle.
  • Non permettere a bambini o minori di allontanarsi dal gruppo degli adulti. Anche una piccola disattenzione può essere pericolosa o quantomeno fonte di fastidiosi contrattempi.
  • Comunicare sempre al servizio di sorveglianza dell'area tutelata (Corpo Forestale della Regione Lazio - Capo Cantiere Forestale - Commissario di Percorso ) qualunque situazione di pericolo.
  • E' severamente vietato fumare nelle aree naturali.
  • Parcheggiare le vetture cercando di recare meno danni possibili alla vegetazione e comunque rimanere il più possibile susedi stradali o slarghi predisposti alla sosta.
  • Nelle vicinanze delle Caserme Forestali procedere sempre a velocità ridotta; in molti casi, infatti, in prossimità di tali fabbricati sono presenti recinti di animali.