Sono ormai passati nove anni da quando Marco ci ha lasciati, ma ogni giorno si incontra qualcuno che parla di lui, racconta delle storie, degli aneddoti o semplicemente ha uno sguardo triste mentre sorride. E se dopo tanto tempo la sua presenza è così forte nelle persone non è difficile pensare. Che persona meravigliosa.

Come tutti aveva i suoi difetti, ma i suoi pregi erano merce rara. La sua umiltà, sopra di tutti, era pari solo alla sua passione per i motori, e per quel Cavallino Rampante su una carrozzeria Rosso Fiammante….

Da bambino inizia collezionando e costruendo modellini, poi con i motori veri che siano due o quattro ruote. Fondò il primo club fuoristrada della Provincia di Latina. Da quella passione, insieme agli amici più stretti ne è nata una gara di 4×4, poi due, poi tre, e poi ancora fino ad arrivare al Campionato Italiano.

Da quelle ceneri, con quello spirito, come una fenice che risorge è nato il Rally Ronde di Sperlonga.

Forse è questo il successo di questa gara, organizzata con i valori che lo contraddistinguevano, Umiltà, Rispetto, Competenza e un pizzico di quel bambino che è dentro tutti noi.

Grazie Marco per averci trasmesso e lasciato questi immensi valori.

Chiunque ti ha conosciuto porterà nel Cuore e nella Mente per sempre il ricordo di Te.

Si aggiudica il Memorial Marco Rotunno l’equipaggio che farà registrare il miglior tempo assoluto sulla Prova Speciale.