Confermata l’adozione di telecamere lungo il tracciato di gara, che potranno far seguire le quattro occasioni di sfida in una “diretta” fruibile nel sito internet ufficiale dell’organizzazione.

Con la giornata di ieri si sono chiuse le iscrizioni, che hanno registrato il “sold out”,

con circa venti equipaggi che non sono potuti rientrare nel plateau ammesso all’elenco iscritti.

Sperlonga (Latina), 09 dicembre 2021 – La 13^ Ronde di Sperlonga, sarà . . .  “sorvegliata speciale”. La sua prova speciale “La Magliana”, da percorrere per quattro volte, avrà infatti degli “occhi”, vale a dire tre web-cam che potranno far seguire le varie fasi della gara, come accaduto nel recente passato.

Lungo il percorso della prova, nella sua parte iniziale, quella definita più spettacolare, sono state  posizionate tre telecamere che saranno collegate con il sito internet ufficiale dell’evento (www.rallydisperlonga.it), al fine di poter seguire in diretta le varie fasi di gara.

Già due anni fa l’iniziativa venne portata avanti con soddisfazione dall’organizzazione, registrando un notevole successo di accessi all’area dedicata nel sito web, con circa 1000 connessioni singole per ogni web-cam presente, una comodità che per gli appassionati ed addetti ai lavori che permetterà di seguire i momenti sportivi anche stando lontani da essi, visto che il protocollo sanitario vigente non permette la presenza di pubblico lungo la prova speciale.  

Le telecamere piazzate sulla prova sono inoltre un incentivo alla sicurezza per la gara, come già potuto constatare nelle precedenti esperienze

ISCRIZIONI CHIUSE, SI E’ REGISTRATO IL “SOLD OUT”

Con la giornata di ieri si sono ufficialmente chiuse le iscrizioni alla Ronde di Sperlonga. Non sarà necessario procedere alla proroga del termine in quanto le adesioni hanno superato il plateau massimo degli equipaggi accettati. Purtroppo, circa una ventina di equipaggi non saranno ammessi all’elenco iscritti. SI è dunque confermato l’affetto di chi corre verso la gara, con adesioni confermate da fuori regione ed anche dall’estero: si profila una nuova ed entusiasmante edizione della gara, che ha confermato il proprio ruolo-guida del rallismo del centro sud Italia.

SI CORRE IL SABATO

Grande novità dell’edizione 2021 sarà quella che la gara si correrà di sabato, lasciando libera la domenica sia per vivere la zona pontina, incantevole anche d’inverno, che per agevolare i rientri di piloti e squadre. Il “classico” sarà ovviamente il tracciato di gara, che avrà nella celebre prova speciale della “Magliana”, le canoniche quattro sfide che andranno a raccogliere il testimonio della tradizione.

Una tradizione che passa da “nomi” forti, da Robert Kubica a Max Rendina, da Renato Travaglia a Claudio De Cecco, Fabio Gianfico, a Giuseppe Testa, a Tonino Di Cosimo, Luca Ferri e molti altri, protagonisti di una storia sportiva su cui si è scritto davvero tanto.

Una gara, la ronde di Sperlonga, che come sempre abbraccia ampie porzioni del territorio pontino Fondi ed Itri, oltre a Sperlonga che rimane la “capitale” dell’evento, dando ad esso il nome.

Lo “Shakedown” sarà venerdì 17 dicembre dalle ore 09,30 alle 13,30 in località San Marco.

Dunque, la partenza, il 18 dicembre, avverrà dal Parco Assistenza ubicato nell’Area Mercato Via Mola Santa Maria – Fondi alle 7:56, poi via alle sfide, i quattro passaggi sulla “Magliana” , che saranno alle 8,30, alle 11,49, poi 15,08 e 18,27. L’arrivo, sempre a Fondi, sarà alle 19,12.

Sperlonga Racing tiene a sottolineare che, seguendo le normative governative e federali per il contenimento dell’epidemia da Covid-19, per la gara NON sono previste zone specifiche per il pubblico e tutte le aree nevralgiche della competizione non ammetteranno presenza di persone se non gli addetti ai lavori, nel numero previsto dal protocollo sanitario vigente. Il parco assistenza, il riordino, la direzione gara oltre alla partenza e l’arrivo permetteranno l’accesso solo al personale addetto ai lavori, con possibili limitazioni previste anche per gli operatori media al fine di evitare assembramenti di persone.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *